Monte Lesima

Monte Lesima, Piacenza - opiniones y fotos

Acerca de
Duración sugerida
Más de 3 horas
Sugiere ediciones para mejorar lo que mostramos.
Mejorar este perfil

Las formas más populares de disfrutar de atracciones cercanas


4.5
13 opiniones
Excelente
10
Muy bueno
2
Promedio
0
Mala
1
Horrible
0

Francesco Z
Pavia, Italia276 aportes
ago. de 2020
Una leggenda vuole che il nome di questo monte (Lesima = Lesa manus) vuole che Annibale Barca si sia ferito ad una mano durante una ricognizione sulla sua vetta. Vero o falso che sia, la salita sulla sua cima offre la vista di un paesaggio magnifico tra l'Oltrepò pavese la Liguria. Una bella semplice escursione
Escrita el 18 de septiembre de 2020
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de TripAdvisor LLC.

LeaMauri
San Nicolo, Italia332 aportes
ago. de 2019
Dopo circa un paio d'anni a sognare di andare in vetta al Lesima, io e mio marito partiamo sabato scorso e ci dirigiamo verso Bobbio, Ceci, Pregola, Brallo, Colletta e quindi la vetta del Lesima.
Lasciamo l'auto in una zona di sosta esattamente davanti la sbarra che impedisce l'accesso (ci stanno circa 3 auto) ma dove di fatto tutti, camminatori e ciclisti, salgono.
Ci si può anche arrivare facendo un sentiero da Zerba che arriva proprio in cima mettendoci circa 1 ora e 40 minuti, ma noi abbiamo preferito la via d'accesso più semplice.
La salita dura circa 40 minuti: all'inizio si cammina in piena ombra, ma dopo poco la strada è tutta al sole!
Una volta arrivati in cima, il pallone la fa da padrone e lo sguardo può spaziare su tutta la Val Trebbia, arrivando anche a vedere (per chi lo conosce bene come me) Ponte Lenzino!
Aggirato il pallone, dietro si erge una croce di ferro a ricordo dei caduti della montagna e un magnifico prato dove noi ci siamo accomodati per un fantastico pic nic al sole!
Ovviamente la temperatura mite lo permetteva ( a Piacenza 29 e in cima 19!!)!
Piano piano poi il prato ha cominciato a popolarsi di scalatori e ciclisti che si fermavano per un panino veloce.
Consiglio questa "passeggiata" a tutti, anche se un pò ripida, ne vale la pena!
Escrita el 6 de agosto de 2019
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de TripAdvisor LLC.

zanaboby
Milán, Italia703 aportes
ago. de 2018 • Familia
Anche quest’anno escursione di una giornata partendo dal sentiero sopra Prodongo e discesa per la strada asfaltata.
Il sentiero è sempre ben tenuto e ben segnalato, una bellissima passeggiata lungo il crinale della montagna con un paio di salite di media difficoltà per raggiungere la quota. Il panorama è sempre dei migliori. In caso di picnic si consiglia di non arrivare proprio in vetta per la grande esposizione al sole o al vento.
Peccato che la strada asfaltata (tratto Brallo-Colletta-Poggio) sia veramente mal tenuta e peggiora di anno in anno: la provincia di Pavia dovrebbe valorizzare meglio le località favorevoli all’escursionismo.
Escrita el 11 de agosto de 2018
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de TripAdvisor LLC.

Guglielmo Grella
Génova, Italia160 aportes
may. de 2018 • Solitario
Bellissima gita. La palla non da così fastidio se la si tiene dietro nella schiena. La vista spazia all'alfeo all'antola al carmo all'aiona... Un posto che merita la visita. Non ho incontrato nessuno salito alle 17
Escrita el 6 de mayo de 2018
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de TripAdvisor LLC.

Stefano
Génova, Italia535 aportes
abr. de 2018 • Familia
Da sempre frequento la zona e il monte "con la palla" mi ha sempre affascinato. Non ho però mai avuto occasione di salirci sopra fino a domenica scorsa. Le vie di accesso sono varie, di cui una tramite strada asfaltata sulla quale l'anno scorso ad un mio tentativo di salita fui fermato da alcune auto della polizia in passaggio che mi intimarono di tornare indietro non capendo per quale motivo mi stessi avventurando a piedi verso la cima (su youtube ho trovato pure persone salite in moto in cima con quella strada). Questa volta però ho optato per il sentiero che parte a metà della strada che da Zerba arriva al Brallo. Sono 45 minuti di salita circa attraversando un bellissimo bosco fitto dopo il quale si sbuca sulla erbosa e panoramica crestona che conduce con tratti anche un po' ripidi alla vetta. Aldilà del famoso radar che occupa buona parte della cima e che ha un aspetto un po' sinistro dato il filo spinato che lo circonda, in vetta spicca una grossa croce di ferro. La vista è splendida e spazia dai monti dell'Aveto a tutta la val Trebbia ai monti del Pavese fino alla zona Ligure verso il Carmo e l'Antola. Nelle belle giornate il panorama arriva alla pianura fino alle Alpi. Interessante questo monte e in generale l'area per i richiami alla campagna di Annibale: Lesima pare significhi "laesa manus" a causa di una ferita alla mano subita da Annibale cadendo da cavallo mentre esplorava l'area, ma anche i nomi di alcuni paesi come Zerba (pare derivi dall'isola di Djerba in nord Africa) o Tartago (derivante da Cartago, appunto Cartagine). Insomma aldilà della bellezza paesaggistica è un luogo in cui si respira anche un po' di storia. Merita.
Escrita el 30 de abril de 2018
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de TripAdvisor LLC.

zanaboby
Milán, Italia703 aportes
ago. de 2017 • Familia
La passeggiata che porta alla vetta del Monte Lesima è un piacevole ricordo d'infanzia, quando salivi per il picnic con i miei genitori e spesso cugini e amici del luogo (sono originaria di queste zone, versante Pavese).
Ci si arriva, oltre che dalla strada asfaltata, da molti sentieri ben indicati. Noi scegliamo 101 da Colletta, che percorre tutta la costa e permette ottimo panorami su tutti i fronti.
Il sentiero è ben segnato, a volte inerpica fra la boscaglia o all'aperto, altre costeggia quasi in piano.
L'abbiamo fatta in gruppo, con un bimbo di 6 anni e uno di 9. Con molta calma, decisamente fattibile.
In vetta, oltre la storica croce di ferro (quando ero bambina in estate si celebrava anche Messa), il "nuovo" radar civile che ha un grande fascino sui più piccoli (peccato che non siano mai previste delle visite!).
Abbiamo incontrato molti ciclisti che evidentemente trovano una bella sfida in questo percorso (e probabile ottima accoglienza al vicino Piano del Poggio e alla seggiovia che sta investendo parecchio nel ciclismo).
Ci torneremo sicuramente!!!
Escrita el 13 de agosto de 2017
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de TripAdvisor LLC.

Vito G
38 aportes
sept. de 2016 • Familia
Bellissima montagna con panorama eccezionale sui monti circostanti fino al mare. Bella scarpinata x arrivarci, adatto anche ai bambini accompagnati
Escrita el 28 de noviembre de 2016
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de TripAdvisor LLC.

catribiasca49
Province of Piacenza, Italia300 aportes
jul. de 2016 • Amigos
Secondo una leggenda (mancano riscontri storici) Annibale salì sul monte per osservare la disposizione delle truppe prima della Battagli della Trebbia (218 a. C.) e si ferì a una mano (lesa manu). Da qui il nome del maestoso monte che raggiunge quota 1724 m. s.l.m. La vista è circolare e spettacolare nelle giornate limpide. Occhio al vento che, tra l'altro, fa fischiare le recinzioni del radar Enav.
Gita indimenticanile
Escrita el 27 de julio de 2016
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de TripAdvisor LLC.

GusToro
Milán, Italia3.155 aportes
ene. de 2016 • Amigos
Il monte Lesima si può raggiungere dai dalle località di Zerba in val Boreca, o Rovaiolo vecchio
Purtroppo le troppe opere dell uomo come i radar rovinano l'ambiente e l'aspetto bucolico
Escrita el 13 de enero de 2016
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de TripAdvisor LLC.

Stefano I
259 aportes
oct. de 2015 • Familia
Il monte Lesima si riconosce facilmente causa la presenza di una postazione radar uso aeronautico poco sotto la sommità ove è posta una grande croce.
Il monte Lesima si può raggiungere dai sentieri che partono dalle località di Zerba in val Boreca, in provincia di Piacenza, o Rovaiolo Vecchio, provincia di Pavia
Escrita el 8 de octubre de 2015
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de TripAdvisor LLC.

Mostrando resultados de 1 a 10 de 13
¿Falta algo o hay algo incorrecto?
Sugiere ediciones para mejorar lo que mostramos.
Mejorar este perfil