Epitaffio
Monumentos y estatuas
Leer más
Escribe una opinión

Las formas más populares de disfrutar de atracciones cercanas


4.0
13 opiniones
Excelente
4
Muy bueno
8
Promedio
1
Mala
0
Horrible
0

lilianaantonio
Foggia, Italia1.357 aportes
Pareja
L’epitaffio (in dialetto u patàffie) rappresentava ii bivio di due tratturi, l’uno proveniente dall'Aquila, l’altro da Celano. Il monumento è simbolo della transumanza in quanto indicava ai pastori abruzzesi la via da percorrere per il loro ritorno. Per la notevole prosperità derivante dalla pastorizia e dalla “Dogana delle Pecore”, l’Epitaffio tra i cittadini di Foggia prese il nome di “statua del tesoro”.
Escrita el 19 de octubre de 2018
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de Tripadvisor LLC. Tripadvisor les hace controles a todas las opiniones.

Alexsandro70
Bari, Italia4.749 aportes
Solitario
Quando passate da via Manzoni non si può non ammirare il noto Epitaffio, struttura realizzata nel 1651 che commemora il completamento di una reintegra dei confini dei tratturi, operata sotto Filippo IV di Spagna. L’epitaffio è uno dei pochi monumenti di Foggia che ha resistito a terremoti e bombe, che invece hanno danneggiato la maggior parte delle altre opere d’arte. Il monumento serviva a indicare ai pastori abruzzesi la via del ritorno ai propri paesi, durante il periodo della transumanza. Da vedere!
Escrita el 18 de mayo de 2018
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de Tripadvisor LLC. Tripadvisor les hace controles a todas las opiniones.

DeGustibus67
Turín, Italia15.042 aportes
Pareja
Come già detto per altre recensioni, a causa di un terribile terremoto (1731) e dei bombardamenti del 1943 Foggia ha perso la maggior parte dei suoi monumenti storici e, per fortuna, l’epitaffio è uno di quelli giunto fino ai giorni nostri.

Si tratta di un monumento risalente al XVII secolo (1651) e che sorge all’inizio di Via Manzoni, peraltro molto vicino al bel Museo Civico e non distante dalla bella Chiesa delle Croci (P.zza S. Eligio), attrazioni che vi consiglio entrambe di visitare.

La sua valenza storica risiede nel fatto che occupa il punto di incontro di due storici tratturi (L'Aquila-Foggia e Celano-Foggia) di notevole importanza nell’epoca della transumanza.

Si narra che l’ epitaffio, il cui nome deriva da un’iscrizione su lapide posta su una delle parete laterali del monumento, sia stato costruito per ringraziare il re Filippo IV di Spagna la cui statua, si dice, sia quella posta in cima.

Peccato che l’attuale contesto cittadino dove sorge l’epitaffio faccia perdere parte del fascino e dell’atmosfera storica, ma questo monumento è molto interessante.
Escrita el 28 de octubre de 2017
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de Tripadvisor LLC. Tripadvisor les hace controles a todas las opiniones.

Andrea A
Foggia, Italia79 aportes
Amigos
Certamente è uno dei simboli più importanti di Foggia ed è chiara testimonianza dell'epoca di Federico II°
Escrita el 30 de marzo de 2017
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de Tripadvisor LLC. Tripadvisor les hace controles a todas las opiniones.

Dina M.
Foggia, Italia338 aportes
Familia
Di indiscutibile significato storico collegato alla transumanza che caratterizzava il territorio, la statua è decisamente piccola rispetto al monumento, sembra posta lì per caso...
Escrita el 15 de septiembre de 2016
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de Tripadvisor LLC. Tripadvisor les hace controles a todas las opiniones.

Giu D
75 aportes
Solitario
"Epitaffio" is one of the monuments in Foggia, not destroyed by earthquake in 1700 and bombs during II world war. It represents the transition from Abruzzo region of shepherds carrying cattle here in Foggia and Puglia. Nice to see it.
Escrita el 13 de agosto de 2016
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de Tripadvisor LLC. Tripadvisor les hace controles a todas las opiniones.

Lorenzo B
Bari, Italia1.689 aportes
Pareja
Uno dei pochissimi monumenti antichi di Foggia. Indicava ai pastori abruzzesi la via del ritorno a casa ed è quindi strettamente legato, storicamente, al fenomeno della transumanza. Fu eretto per ringraziamento al re di Spagna Filippo IV (metà del 1600).
Escrita el 13 de mayo de 2016
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de Tripadvisor LLC. Tripadvisor les hace controles a todas las opiniones.

tarolligio
Foggia, Italia137 aportes
Familia
Penso che sia uno dei monumenti più antichi di Foggia del periodo Federiciano, più volte maltrattato e più volte restaurato. Fortunatamente da qualche anno non è stato oggetto di atti vandalici. Dovremmo avere più cura dei monumenti che fanno parte della storia della visto che Foggia a causa dei vecchi terremoti e della guerra hanno cancellato il nostro passato.
Escrita el 24 de agosto de 2015
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de Tripadvisor LLC. Tripadvisor les hace controles a todas las opiniones.

Cloony62
Foggia, Italia2.520 aportes
Pareja
Di lato al conservatorio di Foggia, percorrendo la strada laterale che porta su via Manzoni, è situato questo monumento in ricordo del fenomeno della transumanza, un tempo statua del tesoro.
Escrita el 19 de abril de 2015
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de Tripadvisor LLC. Tripadvisor les hace controles a todas las opiniones.

MATTEO1478
Foggia, Italia116 aportes
Amigos
L’epitaffio (in dialetto u patàffie) è uno di quei pochi monumenti che ci restano dopo diversi secoli e che hanno resistito a terremoti e ai bombardamenti dell’ultima guerra. All’inizio di via Manzoni (che una volta si chiamava appunto via Epitaffio) esso rappresenta il punto di incrocio tra i tra i due tratturi, l’uno proveniente da L’Aquila (243 Km), l’altro da Celano (207 Km) e quindi è legato al fenomeno della transumanza. Questa costruzione infatti indicava ai pastori abbruzzesi la via per il ritorno a casa e ci ricorda,nonostante siano scomparsi i tratturi, la grande riforma della “Mena delle pecore” voluta da Alfonso d’Aragona nel 1447 e realizzata dal suo primo doganiere, Francesco Montluber.Il vocabolo “epitaffio” indica una iscrizione ed infatti si nota su una delle otto pareti laterali del monumento una lapide con una scritta.Questo monumento fu innalzato nel 1651 per ringraziamento al re spagnolo Filippo IV ed infatti sulla sua sommità è sistemata una statua che dovrebbe rappresentare proprio il sovrano in questione.
Escrita el 13 de marzo de 2015
Esta opinión es la opinión subjetiva de un miembro de Tripadvisor, no de Tripadvisor LLC. Tripadvisor les hace controles a todas las opiniones.

Mostrando resultados de 1 a 10 de 13
¿Falta algo o hay algo incorrecto?
Sugiere ediciones para mejorar lo que mostramos.
Mejorar este perfil

Epitaffio (Foggia) - Lo que se debe saber antes de viajar - Tripadvisor

Preguntas frecuentes sobre Epitaffio